VENERDI 15/10
► ore 21.30

SABATO 16/10
► ore 21.30

DOMENICA 17/10
► ore 16.30

prima visione

QUO VADIS AIDA?


VENERDI 15/10
► ore 18.15

SABATO 16/10
► ore 18.15

DOMENICA 17/10
► ore 20.30

welcome venice


VENERDI 15/10
► ore 16.30

SABATO 16/10
► ore 16.30

DOMENICA 17/10
► ore 14.45

PRIMA VISIONE IN ESCLUSIVA

SULLA GIOSTRA


VENERDI 15/10
► ore 20.00

SABATO 16/10
► ore 20.00

THE ITALIAN BANKER


VENERDI 15/10
► ore 15.00

SABATO 16/10
► ore 15.00

prima visione in esclusiva

quel che conta
e' il pensiero

previous arrow
next arrow
Slider
ATLAS

 

VENERDI 17/9

► ore 18.15

 

SABATO 18/9

► ore 18.15

 

DOMENICA 19/9

► ore 16.00

 

  

 Regia: Niccolò Castelli

Attori: Matilda De Angelis - Allegra, Helmi Dridi - Arad, Nicola Perrot - Benni, Irene Casagrande - Giulia, Anna Manuelli - Sonia, Kevin Blaser - Sandro, Angelo Bison - Fulvio, Anna Ferruzzo - Margherita, Neri Marcorè - Ludovico, Giacomo Bastianelli - Bisto

Soggetto: Niccolò Castelli

Sceneggiatura: Niccolò Castelli, Stfeano Pasetto

Fotografia: Pietro Zürcher

Musiche: Karim Baggili

Montaggio: Esmeralda Calabria

Scenografia: Georg Bringolf

Costumi: Sabine Zappitelli

Suono: Marc Engels, Antoine Vandendriessche

Durata: 90' Colore: C

Genere: DRAMMATICO

Specifiche tecniche: DCP

Produzione: VILLI HERMANN E MICHELA PINI PER IMAGOFILM LUGANO, OLIVIER RAUSIN PER CLIMAX FILM,

CARLO CRESTO-DINA PER TEMPESTA, RSI TELEVISIONE SVIZZERA

Distribuzione: VISION DISTRIBUTION

 

"MATILDA DE ANGELIS ALLA SUA PROVA PIÙ MATURA IN UN DRAMMA SUL LUTTO E SULLA RINASCITA"

(mymovies)

 

"Un intenso racconto di riappropriazione del proprio essere – restare – umani" (Lorenzo Ciofani)

 

Appassionata di arrampicata, Allegra è vittima di un attacco terroristico che costa la vita ai suoi amici. Annientata dal senso di colpa e dal desiderio di vendetta si ritira nella sua solitudine. I suoi cari sono impotenti. Così, per tornare a godere della vita Allegra deve intraprendere una lunga lotta contro se stessa. In questo contesto incontra Arad, un giovane rifugiato del Medio Oriente: la fiducia nel diverso rimane un difficile ostacolo.

 

 

Non ci sono eventi futuri

 

 

PARTNERS 

 

Privacy Policy